• eleonora evi

PESTICIDI: COMMISSIONE UE DICA SE VUOLE RISPETTARE GLI IMPEGNI DEL GREEN DEAL O ASCOLTARE LE LOBBY


Al Parlamento europeo ci siamo mobilitati per proteggere i cittadini dall'importazione di prodotti contenenti residui di pesticidi pericolosi che, pur essendo vietati in UE, continuano ad entrare in Europa per poi finire sulle nostre tavole, nei nostri piatti. Esistono dei regolamenti europei che mettono al bando le sostanze cancerogene e gli interferenti endocrini nei pesticidi, ma le grandi imprese dell'agribusiness, come la Bayer-Monsanto, hanno fatto pressioni talmente forti sulla Commissione europea da riuscire a bloccare in parte l'applicazione di queste norme sul cibo di importazione. La Commissione da un lato promette che con il Green Deal si ridurrà “significativamente l'uso e il rischio di pesticidi chimici”, mentre dall’altro avvia negoziati commerciali per aumentare gli scambi internazionali nel settore agricolo, strizzando quindi l’occhio all'agribusiness e consentendo l'importazione di prodotti alimentari la cui sicurezza è tutta da dimostrare. Si tratta di un inaccettabile rischio per la nostra salute. Per questo, insieme ad altri colleghi, ho scritto una lettera alla Commissione europea, invitandola ad aderire rigorosamente agli obiettivi europei di protezione della salute e dell'ambiente e a rispettare gli impegni presi in nome del Green Deal. Per saperne di più: ➡️Rapporto dell'ONG Corporate Europe Observatory (CEO) sulla lobby delle imprese dell'agrochimica: https://bit.ly/2T8GXq4

2 visualizzazioni

PER CONTATTARMI

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle