• Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

PER CONTATTARMI

MI RICANDIDO PER CONTINUARE A CAMBIARE QUESTA EUROPA!

May 23, 2019

 

Mi presento!
🔶 Mi chiamo Eleonora Evi e sono candidata per le Elezioni Europee per il MoVimento 5 Stelle nella circoscrizione Nord Ovest (Lombardia, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta)
🔶 Ho 35 anni, sono nata a Milano e vivo a Cormano.
🔶 Ho una laurea in Service Design e un master in Design Strategico, entrambi al Politecnico di Milano
🔶 Ho lavorato per una scuola di Design come responsabile delle relazioni internazionali.
🔶 Parlo inglese, francese e portoghese.

Negli ultimi 5 anni ho avuto l’onore di rappresentare il Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo 🇪🇺 dove ho lavorato nelle commissioni:
🔷 #Ambiente/Salute/Sicurezza Alimentare
🔷 #Petizioni
🔷 commissione di inchiesta sullo scandalo #dieselgate
🔷 commissione speciale sulle autorizzazioni dei #pesticidi

Mi sono sempre battuta per ottenere norme europee ambiziose per la difesa dell’ambiente, del clima, della natura e della biodiversità.

In particolare, nell’ambito del Pacchetto Mobilità Pulita 🚗🌱, ho lavorato molto affinché si spingesse l’acceleratore verso una vera decarbonizzazione del settore dei trasporti, per lottare contro l’inquinamento atmosferico e garantire aria pulita per tutti, per difendere il pianeta dal riscaldamento globale e parallelamente per creare lavoro nell’economia verde e garantire una transizione giusta, dove nessuno sia lasciato indietro.
Mi sono occupata anche del Pacchetto Clima & Energia per il 2030, della Direttiva sull’Acqua Potabile 💧, del Regolamento sul riutilizzo dell’acqua, la Direttiva Ecodesign 💡♻️, il nuovo Programma LIFE ☘️🐾🐿 e diverse risoluzioni sulla deforestazione e l’olio di palma, solo per citare alcuni dossier rilevanti.

Mi sono battuta per bloccare l’introduzione di nuovi OGM sul mercato europeo, presentando a nome del M5S e come unica italiana, 35 risoluzioni di obiezione all’autorizzazione di OGM (organismi geneticamente modificati) in UE.

Ho lottato per la difesa degli animali 🐷🐱🐺🐝 presentando interrogazioni, emendamenti, risoluzioni, e organizzando numerosi eventi pubblici e sostenuto decine di petizioni europee per la tutela degli animali.
Ho denunciato l’impatto dell’allevamento intensivo e dell’agricoltura intensiva sul clima, denunciato le condizioni degli animali durante trasporto ottenendo la prima relazione sull’attuazione del Regolamento 1/2005 su Trasporto di Animali vivi che fa luce sulle sistematiche violazioni.
Mi sono battuta per il superamento della Sperimentazione Animale, sostenendo la ICE Stop Vivisection e organizzando numerosi eventi e dibattiti sul tema.
Ho richiesto l’introduzione del divieto dell’uso di animali nei circhi a livello UE;
Ho difeso di decine di petizioni per la tutela di lupi, orsi e grandi carnivori e contro la caccia in UE, per l’introduzione dei più alti standard di benessere animale per animali d’allevamento, in particolare conigli (per i quali non esiste alcuno standard), vacche da latte, suini, polli, per il contrasto del fenomeno del randagismo, contro il commercio illegale di animali e per l’introduzione di norme comuni europee per la tutela degli animali domestici, oggi inesistente;
Una menzione particolare merita la ICE Iniziativa dei Cittadini Europei 🔴 “End the Cage Age” 🔴 ovvero “porre fine all’era delle gabbie”, di cui sono stata organizzatrice dell’evento di lancio al Parlamento europeo e che, raggiungendo la soglia minima di un milione di firme, chiederà alla Commissione europea di introdurre questa importante svolta nella legislazione europea a tutela degli animali, della nostra salute, dell’ambiente.

Ho lavorato con grande passione nella commissione Petizioni ✍️📬 del Parlamento europeo, una commissione sconosciuta in Italia, che ha il compito di ascoltare le problematiche sollevate dai cittadini europei per mezzo delle petizioni e fornire loro risposte.
Ho difeso centinaia di petizioni di cittadini italiani ed europei, che denunciavano violazioni di diritti, discriminazioni, problematiche ambientali, sociali.
Sulla base delle petizioni ricevute, sono riuscita ad ottenere che l’intero Parlamento europeo si esprimesse per mezzo di Risoluzioni parlamentari per denunciare:
- l’aumento del precariato e l’abuso dei contratti a termine nel settore pubblico e privato un UE;
- il ruolo dello Jugendamt tedesco e le discriminazioni a danno dei genitori non tedeschi nelle controversie familiari transnazionali;
la tutela del benessere dei minori in UE

Infine, ho lavorato per il rafforzamento dello strumento ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) nell’ambito della revisione del Regolamento e sono stata relatrice della relazione annuale sulle attività del Mediatore europeo, nella quale ho denunciato alcuni tra i problemi che affliggono questa UE: conflitti di interesse, ridicolo monitoraggio delle attività di lobby e la scarsa trasparenza nel processo decisionale europeo in particolare nei cosiddetti “triloghi” e durante i lavori preparatori del Consiglio UE. 

Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive
Please reload