JULIAN ASSANGE È COLPEVOLE DI AVER DETTO LA VERITÀ


Del processo a Julian Assange non parla mai nessuno…

Eppure 10 anni fa Assange e Wikileaks erano considerati il baluardo della democrazia e della libertà di stampa, per aver svelato in pochi giorni le condotte illegali di lobby ed istituzioni.


Oggi Assange è a processo a Londra, accusato dal governo americano di spionaggio con richiesta di estradizione negli Stati Uniti. Rischia fino 175 anni in un carcere di massima sicurezza, e per cosa? Per aver detto la verità?


Il suo lavoro e il suo sacrificio sono un’eredità importante da proteggere, sono il vero senso della libertà di stampa. Per questo insieme a molti leader politici, parlamentari, legali ed attivisti ho sottoscritto l’appello per impedire l’estradizione di Assange, detenuto, in rigido isolamento da oltre un anno (senza condanna!), in Inghilterra.


Non possiamo permettere che la sua voce venga messa a tacere, perché non è solo la voce di Julian Assange, è la voce di tutti noi.


Qui potete leggere l’appello sottoscritto: www.lawyersforassange.org/en/open-letter.html

e l’elenco dei firmatari: www.lawyersforassange.org/en/endorsements.html

Categorie
Archivio

PER CONTATTARMI

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle