LA TERRA È LA NOSTRA CASA, PROTEGGIAMOLA



La Giornata Mondiale della Terra non sia solo un appuntamento sul calendario ma un’occasione per ribadire forte e chiaro che per la tutela del nostro Pianeta non si può fare nessun compromesso! È tempo di agire con ambizione e determinazione contro la crisi climatica e attuare un cambio di paradigma su molti fronti. Per questo la soluzione deve passare dal Green Deal Europeo che deve impostare la ripartenza economica su una vera transizione ecologica.

Il Green Deal, però, malgrado sia nato sotto i migliori auspici, viene purtroppo, giorno dopo giorno, annacquato e scardinato nei suoi principi fondamentali.

La riforma della Pac si conferma obsoleta e pericolosa. Con i suoi quasi 400 miliardi di euro continua a mettere sotto attacco il clima senza nessun passo avanti verso una transizione sostenibile in un settore chiave come quello alimentare.

Nel regolamento dell'UE per la finanza sostenibile si continua a tenere la porta aperta al gas fossile e all'energia nucleare che potrebbero essere ancora considerati “investimenti sostenibili.

Nella legge sul clima, anziché puntare ad una riduzione di almeno il 65% delle emissioni, come richiesto dalla scienza, l’Europa ha deciso per una riduzione di appena 52,8%. Decisamente troppo poco.

Le fonti fossili continueranno ad essere lautamente finanziate.

Così non va, così uccidiamo il Pianeta!

Il Green Deal europeo va salvato: chiediamo alle istituzioni europee e agli Stati Membri di non mettersi di traverso continuando a proteggere le lobby che poggiano su un sistema vecchio e dannoso, ma di collaborare per la salvezza del nostro Pianeta attraverso:

L'eliminazione dell’uso del carbone entro il 2030.

Lo stop alle auto a combustione dal 2030.

La Mobilitazione di tutte le forze per ottenere un approvvigionamento di energia al 100% rinnovabile.

Firma anche tu: https://bit.ly/3tTHuvO

#GiornataMondialedellaTerra #EarthDay

Categorie
Archivio