Sono Eleonora Evi, europarlamentare italiana e membro del Gruppo politico dei Verdi/ALE al Parlamento europeo, attualmente al secondo mandato.

Sono membro titolare della commissione Ambiente, Sanità pubblica e Sicurezza alimentare e della commissione per le Petizioni e membro sostituto della commissione Industria, Energia e Ricerca.

Sono membro della commissione di inchiesta sul trasporto di animali vivi, Vice-presidente dell'Intergruppo sul Benessere Animale al Parlamento europeo e Co-Presidente del gruppo di lavoro per un allevamento senza gabbie.

Sono nata a Milano nel 1983. 

Ho studiato Design al Politecnico di Milano, inizialmente Product Design (Laurea Triennale), spinta dall'interesse a studiare e comprendere i criteri per una “buona progettazione” che tenesse in considerazione gli aspetti ambientali, sociali ed economici degli oggetti, e successivamente ho deciso di esplorare una disciplina meno conosciuta, il Service Design (Laurea Specialistica), un approccio progettuale interdisciplinare in grado di offrire nuove soluzioni ai bisogni delle persone, generare nuovi modelli di business o migliorare i servizi esistenti per renderli più efficaci, grazie alla progettazione centrata sull'utente e all'uso di strumenti come il design thinking.

La forte propensione di questo approccio progettuale a creare valore sociale ed ambientale – oltre a quello meramente economico – sono diventati una passione che, negli anni successivi al conseguimento del Master in Strategic Design, si sono legati in modo sempre più forte ad una rinnovata passione per la politica.

Ho così unito i due ambiti, quello del “design” e quello della “politica”, in un unico approccio che mi ha spinto a considerare sempre più necessario un cambiamento radicale del modello di sviluppo e di società a cui siamo oggi abituati. La mobilità, i servizi sanitari, la gestione dei rifiuti, i servizi per il sociale e molti altri, possono e devono essere ripensati, con l'obiettivo di migliorare la qualità della nostra vita e dell'ambiente in cui viviamo.

Ho lavorato per POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano che si occupa di formazione nel campo del design, coordinando le relazioni internazionali e progetti formativi all'estero. Nel 2009 ho vinto un bando della provincia di Milano per giovani start-up con un progetto di recupero di scarti di plastica per realizzare una collezione di abbigliamento e accessori.

Dopo un periodo di attivismo politico ho deciso di candidarmi alle Elezioni Europee del 2014 e sono stata eletta nella circoscrizione Nord-Ovest per il Movimento 5 Stelle.

Ho svolto il mio lavoro come membro titolare della Commissione Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare, della Commissione per le Petizioni e della Commissione di Inchiesta sulle emissioni degli autoveicoli istituita in seguito allo scandalo Dieselgate.

Qui potete trovare un breve resoconto delle mie attività al Parlamento europeo nel corso del mandato 2014 - 2019.

Mi sono ripresentata alle Elezioni Europee 2019 risultando nuovamente eletta. 

Dopo molti mesi trascorsi senza gruppo politico (nel gruppo dei "Non Iscritti" ovvero il "gruppo misto" europeo) e pertanto senza gli strumenti per poter incidere efficacemente nei lavori parlamentari e dopo aver preso atto della profonda trasformazione del Movimento 5 Stelle e il tradimento di alcuni punti di programma in particolare legati alle battaglie a difesa dell'ambiente, del clima e della biodiversità, il giorno 3 dicembre 2020 ho deciso di lasciare il Movimento 5 Stelle, motivando le ragioni di questa scelta con un lungo post su Facebook.

Dal 9 Dicembre 2020 ho aderito al Gruppo politico dei Verdi/ALE al Parlamento europeo, dove intendo portare avanti le battaglie ed il programma con cui sono stata eletta, rispettando l'impegno con i cittadini e gli elettori di lottare per la difesa dell'ambiente, della natura, della salute e dei diritti.

A questa pagina potete seguire la mia attività parlamentare, gli atti presentati, le interrogazioni e gli interventi in aula direttamente sul sito del Parlamento europeo:

https://www.europarl.europa.eu/meps/it/124779/ELEONORA_EVI/home