35 ANNI FA ORRORE DI CHERNOBYL



Il 26 aprile 1986 un test di sicurezza andato male ha causato una devastante esplosione nella centrale nucleare di Chernobyl rilasciando nell’atmosfera una grandissima quantità di radiazioni.

Da quel momento niente sarà più come prima

Il disastro di Chernobyl ha causato 30mila morti, mezzo milione di sfollati, migliaia di bambini nati con malformazioni e una zona di 2.800 km quadrati contaminata. Per sempre.

Quell’orrore ha aperto gli occhi al mondo sul nucleare, una forma di energia pericolosa e potenzialmente devastante. Eppure c’è chi ancora oggi vuole convincerci della sua bontà pretendendo, addirittura, di applicargli l’etichetta “green”. Un’assurdità. Un futuro sostenibile può essere alimentato solo attraverso fonti rinnovabili e sicure.

Categorie
Archivio