72% DI MORTI IN MENO PER INQUINAMENTO SE SI SEGUISSERO DIRETTIVE DELL’OMS



L'Agenzia Europea dell'Ambiente ha pubblicato un report sulla qualità dell'#aria in Europa nel 2021 e l'ha comparata alle nuove raccomandazioni dell'#OMS. Ne è risultato che il 97% della popolazione urbana nell'UE è esposta a livelli di particolato fine al di sopra delle linee guida dell'OMS, mentre il 94% è esposto a livelli di biossido di azoto al di sopra delle linee guida dell'OMS. Inoltre, la quasi totalità degli abitanti delle aree urbane, il 99%, è esposto a livelli di ozono superiori alle linee guida dell'OMS.

Se i paesi dell'UE si allineassero alle raccomandazioni dell'OMS sulla qualità dell'aria per il #particolatofine nel 2019, le morti premature dovute all'esposizione all'inquinante sarebbero diminuite del 72% rispetto al 2005! Un dato sconcertante, di cui si parla troppo poco.

Ecco perché daremo battaglia affinché nella proposta di revisione della legislazione europea sulla qualità dell'aria prevista l'anno prossimo, la Commissione si allinei alle raccomandazioni dell’OMS, come ampiamente richiesto dal Parlamento Europeo. Non basta avvicinarsi a questi valori, come anticipato nelle intenzioni della Commissione, occorre che le indicazioni dell’OMS siano concretamente messe in pratica, perché contrastare l'inquinamento atmosferico significa salvare vite umane.

#aria #ariapulita #airquality #smog #europa #europaverde #greens

Categorie
Archivio