SUBITO ACCOGLIENZA E NUOVO MODELLO ENERGETICO IN UE



Questo sciagurato conflitto sembra aver fatto risvegliare da un atavico torpore l’Europa, che fino ad oggi non era stata capace di trovare un punto di caduta comune sul tema dell’accoglienza.

Per la prima volta, infatti, è stata attivata la Direttiva sulla protezione temporanea, mai messa in pratica dal 2001, anno della sua ideazione. E segnali di risveglio sembrano venire anche dal vertice di #Versailles, dove emerge la necessità di un nuovo modello energetico che ci liberi dalla dipendenza dalle fonti #fossili. Su questo punto, tuttavia, noi Verdi ribadiamo l’urgenza di creare un nuovo modello energetico basato su #riduzione, #efficienza e #rinnovabili.

Diversificare gli acquisti del #gas sarebbe una scelta assolutamente miope, che ci libererebbe dalla dipendenza dalla Russia, per creare nuove dipendenze verso altri Stati.

Ne parlo allo Stato dell’Unione su Rainews.

Categorie
Archivio