APPROVATA RISOLUZIONE STORICA PER UNA SCIENZA ANIMAL-FREE



Mesi fa abbiamo costituito un gruppo di lavoro chiamato “Animals in Science” guidato da noi dei Greens/EFA all’interno dell’Intergruppo per il Benessere Animale in Parlamento europeo, di cui sono Vice-Presidente.

Oggi, dopo molti mesi di lavoro, sono molto soddisfatta che il Parlamento europeo abbia approvato, quasi all’unanimità, una risoluzione storica, di fondamentale importanza per la lotta in favore di una scienza libera dall’uso di animali.


Sono circa 10 milioni gli animali che ogni anno in Europa vengono utilizzati nella ricerca scientifica. 12 milioni quelli che vengono allevati per scopi scientifici ed abbattuti senza mai essere stati utilizzati in un esperimento.

Sebbene l’Unione Europa si sia impegnata a porre fine all’uso degli animali nella ricerca scientifica, anno dopo anno, il numero degli animali torturati per scopi scientifici resta altissimo.


Con questa risoluzione chiediamo di trasformare questo impegno in realtà, attraverso azioni concrete come: • Un Action Plan europeo basato su target di riduzione e obiettivi chiari per raggiungere in tempi certi la fine dell’uso di animali nella ricerca scientifica; • Più fondi in favore dei metodi alternativi e maccanismi preferenziali per il finanziamento di questi metodi in tutte le iniziative di ricerca e innovazione dell'UE; • Educare, formare e riqualificare gli scienziati, i ricercatori e i tecnici nell'utilizzo dei metodi animal-free e condivisione, garantendo un ruolo certale delle università nella promozione dei metodi alternativi.


Il Benessere Animale è un valore non negoziabile!

LEGGI LA RISOLUZIONE:

https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/TA-9-2021-0387_IT.html

Categorie
Archivio