CINGOLANI MINISTRO DELLA PROPAGANDA DELLE FONTI FOSSILI. SE NE VADA



Mentre la Germania annuncia che entro il 2035 il proprio fabbisogno energetico sarà soddisfatto al 100% con le #rinnovabili e le industrie del settore automobilistico europeo investono fortemente sull’abbandono del motore endotermico, l’Italia si fa trovare impreparata su questa rivoluzione e il principale responsabile è proprio il nostro ministro della #transizioneecologica. È bizzarro vedere un ministro della Transizione Ecologica proporre come unica soluzione al problema i carburanti sintetici la cui produzione consuma #energia ed è comunque causa di #emissioni inquinanti. #Cingolani sa benissimo che i costi economici e sociali dell’inquinamento da #smog sono salatissimi: ammontano rispettivamente a 47 miliardi di euro e provocando 56.000 decessi l’anno. Ma tutto ciò al Ministro delle Fonti Fossili, non interessa!

su @larepubblica

https://bit.ly/3MxfW89

Categorie
Archivio