COFE: LA PAROLA AI CITTADINI SUL FUTURO DELL'EUROPA



Cos’è?

La Conferenza sul futuro dell'Europa è un'iniziativa comune di Parlamento europeo, Consiglio e Commissione per ascoltare la voce degli europei e consentire loro di esprimersi sul futuro dell'Europa, sulle sue sfide e le sue priorità, attraverso una serie di discussioni e dibattiti guidati dai cittadini.


Chi guida la Conferenza?

La Conferenza è posta sotto l'autorità delle tre istituzioni, rappresentate dal Presidente del Parlamento europeo, dal Presidente del Consiglio e dal Presidente della Commissione europea, che agiscono come sua Presidenza congiunta.

La presidenza congiunta è sostenuta da un comitato esecutivo, che è co-presieduto dalle tre istituzioni dell'UE (Guy Verhofstadt, membro del Parlamento europeo, Clément Beaune, segretario di Stato per gli affari UE della presidenza francese del Consiglio e Dubravka Šuica, vicepresidente della Commissione europea responsabile della democrazia e della demografia).

Un Segretariato comune, di dimensioni limitate e composto da funzionari che rappresentano le tre istituzioni allo stesso modo, assiste il lavoro del Comitato esecutivo.


Chi può partecipare?

I cittadini europei, di tutti i ceti sociali e di tutti gli angoli dell'Unione, con i giovani che svolgono un ruolo centrale nel plasmare il futuro del progetto europeo.

Le autorità europee, nazionali, regionali e locali, così come la società civile e altre organizzazioni che vogliono organizzare eventi e contribuire con le loro idee e proposte. Tutti i partecipanti devono rispettare i valori stabiliti nella Carta della Conferenza.


Come partecipare?

Tramite una piattaforma digitale, eventi a livello europeo, nazionale, regionale e locale, panel e una conferenza plenaria i cittadini di tutta Europa potranno condividere le loro idee dando il proprio contributo per delineare il futuro comune europeo.

Ecco il link alla piattaforma:

https://futureu.europa.eu/pages/getinvolved


PANEL DEI CITTADINI

I panel europei di cittadini sono un elemento chiave della Conferenza sul futuro dell'Europa. Ogni panel è costituito da un numero di cittadini tale da assicurare che per ciascuno Stato membro vi siano almeno un cittadino di sesso femminile e un cittadino di sesso maschile e tenendo conto del principio della proporzionalità applicato alla composizione del Parlamento europeo. Ciascun panel si compone di 200 cittadini estratti a sorte, per un totale di 800 cittadini, rappresentativi della diversità sociologica dell'UE, in termini di origine geografica, genere, età, contesto socioeconomico e/o livello di istruzione dei partecipanti. Un terzo di ciascun panel di cittadini è composto da persone di età inferiore a 25 anni.

La sessione della plenaria è composta da 108 rappresentanti del Parlamento europeo (EP108), 108 rappresentanti dei parlamenti nazionali (NP108), 54 rappresentanti dei governi nazionali e quindi dei membri del Consiglio, 3 rappresentanti della Commissione europea - questi quattro gruppi sono definiti i 4 pilastri. Hanno partecipato ai lavori anche 80 rappresentanti dei panel europei di cittadini, il presidente del Forum europeo della gioventù e 27 rappresentanti di eventi nazionali e/o panel di cittadini a livello nazionale, per un totale di 108 partecipanti.


I rappresentanti di ciascun panel europeo di cittadini partecipano alla sessione plenaria, presentano i risultati delle loro discussioni e li discutono con altri partecipanti. I panel di cittadini tengono conto dei contributi raccolti nel quadro della Conferenza attraverso la piattaforma digitale e alimentano i lavori della plenaria della Conferenza mediante la formulazione di una serie di raccomandazioni a cui l'Unione dovrà dare seguito. I copresidenti del comitato esecutivo stabiliranno congiuntamente le modalità pratiche per l'organizzazione dei panel di cittadini della Conferenza e ne informeranno in anticipo il comitato esecutivo.


I quattro panel:

Panel 1 : Economia più forte, giustizia sociale, posti di lavoro, educazione, cultura, sport, trasformazione digitale

Panel 2 : Democrazia europea, valori e diritti, Stato di diritto, sicurezza

Panel 3 : Cambiamento climatico, ambiente, salute

Panel 4 : L’UE nel mondo, migrazione

Quale sarà il risultato della Conferenza?

Il risultato finale della conferenza sarà presentato in un rapporto alla presidenza comune. Le tre istituzioni esamineranno rapidamente come dare un seguito efficace a questa relazione, ciascuna nell'ambito delle proprie competenze e in conformità con i Trattati.

Come puoi dire la tua?

Semplicemente scegliendo dall'ampia gamma di argomenti e facendo sapere alla Conferenza la tua opinione. Le tue idee saranno raccolte, analizzate, monitorate e pubblicate sulla piattaforma, per tutta la durata della Conferenza. Esse confluiranno poi nelle discussioni che si svolgeranno nei panel dei cittadini europei e nelle plenarie. Il risultato finale della conferenza sarà presentato in un rapporto alla presidenza comune. Le tre istituzioni esamineranno rapidamente come dare un seguito efficace a questa relazione, ciascuna nell'ambito delle proprie competenze e nel rispetto dei trattati.


Elenco di argomenti:

Cambiamento climatico e ambiente

Salute

Economia più forte, giustizia sociale e occupazione

L'UE nel mondo

Valori e diritti, Stato di diritto, sicurezza

Trasformazione digitale

Democrazia europea

Migrazione

Istruzione, cultura, gioventù e sport Altre idee

Il Calendario della COFE:

Lancio della conferenza: 9 maggio 2021 (Strasburgo, Francia).

Panel dei cittadini europei:

Evento inaugurale: 17 giugno 2021 (Lisbona, Portogallo).

Panel 1: Economia più forte, giustizia sociale, lavoro e istruzione, giovani, cultura, sport e trasformazione digitale:

Sessione 1: 17-19 settembre 2021 (Strasburgo, Francia).

Sessione 2: 5-7 novembre 2021 (online).

Sessione 3: 25-27 febbraio 2022 (Dublino, Irlanda) - raccomandazioni finali.

Panel 2: Valori, diritti, stato di diritto, democrazia e sicurezza (interna):

Sessione 1: 24-26 settembre 2021 (Strasburgo, Francia).

Sessione 2: 12-14 novembre 2021 (online).

Sessione 3: 10-12 dicembre 2021 (Firenze, Italia - formato ibrido) - raccomandazioni finali.

Panel 3: Cambiamento climatico, ambiente e salute:

Sessione 1: 1-3 ottobre 2021 (Strasburgo, Francia).

Sessione 2: 19-21 novembre 2021 (online).

Sessione 3: 7-9 gennaio 2022 (Natolin, Polonia) - raccomandazioni finali.

Panel 4: L'UE nel mondo e la migrazione:

Sessione 1: 15-17 ottobre 2021 (Strasburgo, Francia).

Sessione 2: 26-28 novembre 2021 (online).

Sessione 3: 11-13 febbraio 2022 (Maastricht, Paesi Bassi) - raccomandazioni finali.

Evento di feedback con la conferenza plenaria: TBC 22-24 aprile 2022.

Conferenza Plenaria (Strasburgo, Francia):

Sessione inaugurale: 19 giugno 2021 (ordine del giorno).

22-23 ottobre 2021 (ordine del giorno; elenco dei membri).

17-18 dicembre 2021 - limitata al livello del gruppo di lavoro a causa di COVID-19.

21-22 gennaio 2022 - discussione delle raccomandazioni finali dei gruppi 2 e 3 (ordine del giorno).

11-12 marzo 2022 - discussione delle raccomandazioni finali dei gruppi 1 e 4 (ordine del giorno).

25-26 marzo 2022 - sviluppo di proposte (ordine del giorno).

8-9 aprile 2022 - sviluppo di proposte (ordine del giorno).

29-30 aprile 2022 - sviluppo delle proposte finali.

Annuncio delle proposte finali: 9 maggio 2022.

Rapporti della conferenza:

Rapporto di attività marzo-giugno 2021 - una panoramica generale degli eventi CoFoE.

Rapporto di attività luglio-ottobre 2021 - una panoramica generale degli eventi CoFoE.

Primo rapporto intermedio sulla piattaforma - una panoramica delle proposte della piattaforma digitale fino ad agosto 2021.

Secondo rapporto intermedio sulla piattaforma - una panoramica delle proposte della piattaforma digitale fino a settembre 2021.

Terzo rapporto intermedio sulla piattaforma - una panoramica delle proposte della piattaforma digitale fino a novembre 2021.

Relazione finale sulla piattaforma - una panoramica delle proposte della piattaforma digitale fino a febbraio 2022.

Primo rapporto sui contributi alla piattaforma per Stato membro fino a settembre 2021.

Secondo rapporto sui contributi alla piattaforma per Stato membro fino a novembre 2021.

Terzo rapporto sui contributi della piattaforma per Stato membro fino a febbraio 2022.

Tutti i principali eventi del CoFoE sono trasmessi in live-streaming sulla prima pagina della piattaforma digitale della conferenza e tramite il Centro multimediale del PE.





Categorie
Archivio