FINALMENTE AL BANDO IL BIOSSIDO DI TITANIO!



Finalmente una buona notizia: il biossido di titanio - il colorante bianco noto anche come E171 - sarà messo al bando dal 2022 negli Stati dell’Ue!

Da anni ne chiedo in Europa la messa al bando. Dopo averlo chiesto nel 2019 con una petizione, aver fatto inteventi in Commissione Ambiente nel 2020, dopo aver sollecitato la commissaria Kyriakides e ottenuto l’approvazione del Parlamento Ue ad una mia obiezione, finalmente l’UE decide di vietarlo!

Il #biossidodititanio è una sostanza chimica comunemente usata come colorante alimentare e da anni indicata come pericolosa per la salute dell’uomo. Si tratta di una miscela di nanoparticelle di biossido di titanio, la cui dimensione estremamente ridotta, misurabile nella scala di un milliardesimo di metro, può oltrepassare le barriere protettive del nostro corpo e insidiarsi nel fegato, polmoni o nel sistema digestivo.

Nel 2017 una ricerca firmata dall’Istituto nazionale francese per la ricerca agronomica (Inra), ha dimostrato che l’esposizione cronica al biossido di titanio, tramite la sua ingestione, “provoca stadi precoci di cancerogenesi”. Di recente è arrivato anche il parere dell’EFSA, l’autorità europea per la sicurezza alimentare, secondo la quale il biossido di titanio usato come colorante alimentare non può essere considerato sicuro.

Ora gli Stati membri hanno approvato la proposta della Commissione sul divieto della sostanza: un altro passo avanti dell’Europa in favore della sicurezza dei cittadini e per dire stop agli additivi tossici nel cibo!

Categorie
Archivio