FINALMENTE UNA VITTORIA ATTESA DA TEMPO PER LA GIUSTIZIA FISCALE!





Dopo anni di battaglie per la trasparenza fiscale sulle imprese, i Ministri Ue hanno finalmente dato il loro primo via libera per rivedere le regole per le grandi aziende.

La rendicontazione #CBCR paese per paese incoraggerà le aziende a porre fine all'evasione, al dumping fiscale e alle pratiche di trasferimento di profitti fraudolenti, poiché dovranno rendere pubbliche le informazioni sui profitti guadagnati e sulle tasse pagate.

Questa legislazione è stata elaborata sulla scia dello scandalo Panama Papers nel 2016 e dello scandalo Lux Leaks nel 2014 e deve essere il primo passo affinché l'UE dimostri di essere disposta ad affrontare le questioni che contano per i cittadini.

La rendicontazione pubblica paese per paese renderà più difficile per le grandi società mettere gli Stati membri in concorrenza tra loro per l'aliquota fiscale più bassa. Ciò significa più soldi per i governi nazionali da investire per i propri cittadini e nei servizi pubblici e un sistema di tassazione dei profitti più equo.

Un risultato importante soprattutto per le piccole e medie imprese colpite duramente dalla crisi del coronavirus e ulteriormente danneggiate dalle

pratiche fiscali sleali delle grandi imprese. Ora la palla passa alla Presidenza portoghese che concluderà i negoziati sulla trasparenza fiscale. Non possiamo che salutare questo importante primo passo come un successo, ma impegnarci ancora di più affinché la giustizia fiscale rafforzi la fiducia dei cittadini nel progetto europeo.

Categorie
Archivio