GLI ANIMALI SELVATICI APPARTENGONO ALLA NATURA, NON AI CIRCHI!


Sono profondamente delusa per la risposta data oggi dalla Commissione europea a seguito dell’interrogazione orale a mia prima firma, per chiedere l’introduzione di un divieto a livello UE all’uso degli animali selvatici nei #circhi.

La Commissione ha ignorato l’appello di oltre 1 milione di cittadini che hanno sottoscritto una petizione per dire basta a questa inutile sofferenza, nascondendosi dietro alla presunta mancanza di competenza UE in materia. Ma non è vero! Ci sono ragioni di sicurezza e di salute pubblica che la Commissione non può far finta fi non vedere!

Gli animali selvatici dovrebbero essere liberi in natura e non costretti a esibirsi per il nostro divertimento, tenuti in condizioni che non rispettano minimamente le loro esigenze etologiche, trasportati costantemente da uno Stato all’altro in gabbie anguste e addestrati tramite punizioni fisiche. Una simile barbarie non può più trovare posto in Europa nel 21esimo secolo!

Ma non ci diamo per vinti. Io continuerò a portare avanti questa battaglia di civiltà, finché questa inutile sofferenza non sarà relegata al passato, perché l’UE ha competenza per agire e anche l’obbligo morale di farlo.

Ecco il mio intervento in plenaria.

Categorie
Archivio