HO DOCUMENTATO L’INFERNO DEL TRASPORTO ANIMALI VIVI



Ci risiamo. In prossimità delle festività pasquali assistiamo a una vera e propria MATTANZA ai danni di migliaia di #agnelli che vengono sottratti alle loro madri, trasportati in viaggi da incubo anche per 30 ore, ammassati, senza cibo, né acqua, né spazio sufficiente per muoversi e poi barbaramente uccisi nei #macelli per finire sulle nostre tavole in rispetto di una tradizione crudele e anacronistica. Lo scorso anno, nei giorni antecedenti la #Pasqua, oltre 140.000 agnellini di poche settimane di vita, secondo i dati #EurostatComext, sono stati trasportati principalmente da Romania e Ungheria sino agli impianti di #macellazione in Italia. Una situazione inaccettabile, di cui la pubblica opinione deve essere messa al corrente.

Per questo motivo, domenica 10 aprile, ho deciso di partecipare all’attività di controllo dei camion che trasportano animali vivi organizzata dall’associazione Essere Animali. Nel mio ruolo di europarlamentare membro della Commissione di inchiesta sul trasporto di animali vivi e in vista della revisione della normativa europea prevista nel 2023, è stato fondamentale monitorare l’applicazione sul campo del Regolamento europeo 1/2005 e tutte le sue lacune. E quello che abbiamo visto è stato sconvolgente.

NE PARLO SU #REPUBBLICA

https://bit.ly/3JIPfMd

Categorie
Archivio