IL PARLAMENTO EUROPEO CHIEDE A GRAN VOCE LEGGE SULLA BIODIVERSITA’

"Finalmente un passo importante per tutelare la biodiversità, ridurre il rischio di future pandemie e affrontare la crisi climatica. Con il voto di ieri abbiamo chiesto a gran voce obiettivi vincolanti per far sì che entro il 2050 gli ecosistemi vengano ripristinati e adeguatamente protetti". Così in una nota l'eurodeputata di Europa Verde, Eleonora Evi.


"La strategia sulla biodiversità ricopre un ruolo cardine nel Green Deal europeo - continua Evi - per questo abbiamo chiesto alla Commissione di presentare entro il 2022 una legge sulla biodiversità e di istituire un gruppo europeo di esperti indipendenti che possano valutare la coerenza delle misure europee con l'ambizione della strategia sulla biodiversità e avanzare proposte in merito. Una richiesta a cui si accompagna la ripetuta istanza ad una legge per la tutela dei suoli".


"Sono felice, inoltre, che il mio emendamento che chiede alla Commissione di stabilire un obiettivo importante di riduzione della luce artificiale notturna sia stato accolto favorevolmente. L'inquinamento luminoso è spesso sottovalutato, ma impatta negativamente sulla biodiversità, ad esempio influenzando l'attività migratoria e riproduttiva di alcune specie animali", conclude l'europarlamentare.

https://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/voceeurodeputati/2021/05/28/clima-evi-verdi-entro-2022-legge-ue-su-biodiversita_14dc8818-5555-4f3e-ab1b-b7fd38e3b6a0.html

Categorie
Archivio