IUS SOLI: UN DOVERE MORALE



Ci indignano le parole e il benaltrismo della vicepresidente del Senato Paola Taverna, che in un’intervista a la Repubblica liquida lo #IusSoli come una questione irrilevante.

La #cittadinanza è un dovere morale, un #diritto fondamentale di qualsiasi ragazzo o ragazza nato o cresciuto qui.

Secondo i dati ISTAT, i minori di seconda generazione, in Italia, risultano essere un milione e 316 mila e costituiscono il 13% dell'intera popolazione minorenne. Taverna afferma che il M5S mette al centro la persona. Cosa ci vuole dire? Che ci sono persone di serie A e persone di serie B o addirittura che qualcuno non è una persona?

Siamo convinti dell’assoluta necessità di allargare la sfera dei diritti per darne a chi ancora non ha perché la politica ha sempre ritenuto di dover fare qualcosa di più importante. Tante persone, oggi, non possono più aspettare, anche alla luce della pandemia. C’è una sola frase a tracciare il percorso da seguire per la ripresa: non lasciare indietro nessuno.

Categorie
Archivio