LA TASSONOMIA VA RITIRATA SUBITO!



È la nostra dipendenza dal #gas russo a finanziare la guerra di #Putin, a permettere gli attacchi contro il popolo dell’#Ucraina, contro le sue città storiche e contro il principio di autodeterminazione, alla base della nostra casa europea. Sono queste le parole che, insieme a 100 colleghi eurodeputati di diversi gruppi politici, ho rivolto alla Commissione europea per evidenziare l’incompatibilità tra l’obiettivo di rendere l’Europa indipendente dai combustibili #fossili russi e la proposta di incentivare gli investimenti nel gas attraverso l’atto delegato sulla #tassonomia, adottato dalla Commissione lo scorso febbraio.

È inammissibile che il piano #REPowerEU, proposto di recente dalla Commissione, lasci immutato l’atto delegato sulla tassonomia, prevedendo la presenza di gas e #nucleare tra gli investimenti sostenibili. Attribuire l’etichetta di sostenibilità a queste due fonti energetiche non farà altro che aumentare la nostra dipendenza dalle importazioni russe, minando alla base l’efficacia del piano REPowerEU e le nostre possibilità di renderci indipendenti dalle fonti fossili puntando sulle #rinnovabili. È questo il tempo della coerenza e della concretezza, ecco perché reiteriamo il nostro appello alla Commissione affinché ritiri l’atto delegato sulla tassonomia prima possibile!

https://bit.ly/3teUu1o

Categorie
Archivio