NO ALL’ACCORDO CON IL MERCOSUR: LETTERA ALLA PRESIDENZA PORTOGHESE

“La mia posizione sull’accordo commerciale tra l’UE e i paesi del Mercosur è sempre stata chiara e continua ad esserlo”. Così Eleonora Evi, eurodeputata dei Verdi europei, membro titolare in Commissione Ambiente.

“Si tratta di un accordo che, per aumentare la produzione agricola intensiva e sostenere l'export verso l'Ue, così com’è porterà ad un aumento tra il 5% e il 25% della deforestazione in Amazzonia, causando seri danni a livello sociale, economico ed ambientale. Per ribadire questa posizione ho firmato, insieme ad altri eurodeputati, una lettera indirizzata alla Presidenza portoghese, insediatasi di recente, per chiedere che l’accordo venga rivisto e che si ascoltino i pareri delle organizzazioni ambientaliste, delle popolazioni indigene e del mondo scientifico che ritiene necessario riaprire i negoziati a causa della evidente mancanza nel testo di garanzie di sostenibilità e di politiche efficaci in materia di protezione ambientale”.

Di recente, alcuni funzionari della Commissione hanno dichiarato di essere in trattativa con i paesi del Mercosur, in particolare con il governo del Brasile, per negoziare ulteriori impegni in materia di deforestazione e clima.

“Tuttavia -aggiunge l’eurodeputata - questi impegni non sono sanzionabili e non hanno un chiaro collegamento giuridico con il testo principale, pertanto non saranno sufficienti per colmare le carenze dell'accordo. Chiediamo, quindi, alla Presidenza portoghese di essere coerente con gli obiettivi previsti dall'accordo di Parigi e il Green Deal europeo e di non procedere alla ratifica di questo scellerato accordo commerciale”.


Letter to PT Presidency on EU-Mercosur
.p
Download P • 134KB

Categorie
Archivio

PER CONTATTARMI

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle