REPOWEREU NELLA DIREZIONE GIUSTA, MA BASTA MEZZE MISURE SU FOSSILI


La tragedia della #guerra in Ucraina ha dimostrato ancora una volta come la decisione di investire in energie #fossili sia stata una scelta politica pericolosa che ha creato solo i presupposti per una dipendenza energetica da Paesi stranieri instabili e totalitari. Il piano #RePowerEU della scorsa settimana è sicuramente un passo in avanti per le politiche energetiche comunitarie, con l’imposizione dell'obbligo di installare pannelli solari su tutti i nuovi edifici pubblici, commerciali e residenziali e l’aumento del tasso di diffusione delle pompe di calore, ma ci sono ancora troppe note negative.

Al piano REPowerEU manca il coraggio di chiudere definitivamente con le fonti fossili, puntando sull' #efficienzaenergetica e sulle #rinnovabili senza alcuna ambiguità. In questo quadro è inaccettabile che l’#UE dirotti gli investimenti dalla #transizione verde verso impianti di #rigassificazione o su progetti che derogano al principio “Do No Significant Harm”. Mia su @huffpostitalia https://bit.ly/3wZVrwf

Categorie
Archivio