TASSONOMIA: AL PARLAMENTO UE NON CI SOTTRAIAMO ALLA BATTAGLIA



Oggi un segnale incoraggiante: le varie forze politiche del Parlamento Ue hanno mostrato grande compattezza nella riunione delle commissioni Ambiente ed Economia per discutere con la Commissione dell'atto delegato sulla #tassonomia.

Abbiamo ribadito con forza la nostra opposizione ad un atto delegato che, attribuendo a #gas e #nucleare l'etichetta di #sostenibilità, di fatto incoraggia la dipendenza delle nostre economie dalle fonti fossili, compromettendo fortemente la possibilità di raggiungere gli obiettivi climatici e condizionando in maniera massiccia il mercato finanziario. La Commissione ha offeso i principi democratici su cui si basa la nostra unione, cedendo alla pressione delle #lobby del fossile e nascondendosi dietro dichiarazioni vaghe e pretestuose. Abbiamo a più riprese denunciato la mancanza di trasparenza dell'intera procedura, in quanto la Commissione non ha aperto alcuna consultazione pubblica.

Tuttavia l'unione di intenti dimostrata oggi dai vari gruppi politici lascia ben sperare sul voto relativo all'obiezione del Parlamento UE all'atto delegato della tassonomia. La battaglia sarà dura, ma non ci sottrarremo, perché in gioco ci sono la credibilità dell'Unione europea come mercato leader per la finanza sostenibile e soprattutto il nostro futuro, che vogliamo sostenibile, giusto e genuinamente verde.

LEGGI COMUNICATO ANSA: https://bit.ly/3wtzzJT

Categorie
Archivio