WEEK RECAP 31 GENNAIO



Eccoci con il #Weekrecap, il nostro appuntamento settimanale sulle attività svolte al Parlamento europeo.

PAC: In commissione Ambiente ho voluto chiedere alla Ministra all’Agricoltura portoghese se intende garantire che i negoziati sulla riforma della PAC avvengano finalmente in modo trasparente e non più dietro porte chiuse, così come sancisce la sentenza del 2018 della Corte di Giustizia europea.

PETIZIONI: Ho difeso tre petizioni importanti, una contro il #consumodisuolo a San Donato, una contro le vergognose #lgbtFreeZones in Polonia e una contro il dramma del #precariato pubblico in Italia, in particolare degli infermieri pugliesi che hanno sottoscritto la petizione.

NUOVO BAUHAUS EUROPEO: Come immaginiamo le città del futuro? le nostre case? gli spazi pubblici urbani? Quali potranno essere le soluzioni per trasformare il nostro abitare per coniugare bellezza, sostenibilità, inclusione, innovazione? Il progetto #NewEuropeanBauhaus si rivolge a designer, artisti, architetti, ingegneri, scienziati, imprenditori, studenti per provare a rispondere a queste domande. L’iniziativa è appena partita, ve ne parlerò ancora! leggete qui https://europa.eu/new-european-bauhaus/index_it

END THE CAGE AGE: Ho convocato una riunione del Gruppo di lavoro “Cage-free farming” di cui sono Presidente, per proporre emendamenti alla Strategia Farm to Fork per dire basta all’uso delle gabbie in Europa. Molti eurodeputati di vari paesi europei e vari gruppi politici mi hanno dato sostegno!

BUONA NOTIZIA: chi inquina paga! la Shell è stata dichiarata responsabile per l’inquinamento provocato dalle fuoriuscite di petrolio nel delta del Niger, così ha deciso la corte d’appello olandese dell’Aja. Una sentenza che segna sicuramente un passo importante verso l’applicazione del principio chi inquina paga, non solo a casa propria, ma ovunque si siano causati danni ambientali! Grazie a Friends of the Earth che ha presentato la denuncia e seguito l’azione legale dei contadini nigeriani che ora dovranno vedersi corrisposto un risarcimento.

https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/energia/2021/01/29/nigeria-corte-dappello-olandese-shell-deve-risarcire_1c8f8857-5a7f-4923-8f74-6a06aa814259.html?fbclid=IwAR0_z82PNFuLhXG4sR8-TOAEUkUlUaVnzWa1yeNGfgRZxeGgjPGju8tIrqc

Categorie
Archivio

PER CONTATTARMI

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle